.. 1/11.Oscar.. Poesia.. e Don Gallo No il bullismo!

Loading...

INVITO per Milano, Sanremo, Roma, Torino e Asso....

http://acrilsanremese.blogspot.it/; http://clubturati.blogspot.it/ ; Cittadini, aderite all'Oscar e al Super Oscar Int. Nò al BULLISMO .. Vi INVITIAMO alle SEMIFINALI che sono dal 19-9/ al 5-12-2015 pv, avremo i finalisti.. (per conferma cell. 3402707829-3394523017 ). a Milano e Asso. Sanremo .. (Grazie a Acr-Crv con Aics, Liceo Cassini, UNICEF e Scuole Varie.. ). LA GIURIA, sarà insindacabile ed inappellabile! www.acraccademia.it/STAFF.html

acr e crv .. Onlus di fatto

Loading...

giovedì 18 marzo 2010

ERBA.. Centro Ricerche... di ACR!

AUTOMOBILISMO. RIZZI: “IL GRAN PREMIO D’ITALIA É A MONZA E LÌ VOGLIAMO CHE

RESTI”



Milano, 18 marzo 2010 – “Roma è la Capitale è può ospitare qualsiasi
manifestazione ma il Gp d’Italia è a Monza e lì vogliamo che resti. Noi
siamo dalla parte della storia, di chi il Gran premio l’ha sempre
organizzato e di tutti i tifosi e appassionati di automobilismo che come
noi non vogliono cedere a un’improbabile nuova sede, decisa non si sa bene
da chi, dimenticando la tradizione della più importante competizione
automobilistica italiana”.
Con queste parole l’assessore allo Sport Alan Rizzi è intervenuto oggi, in
rappresentanza del Comune di Milano (che è proprietario del 50 per cento
dell’Autodromo e del parco di Monza), alla conferenza stampa indetta
dall’Automobile Club di Milano e dall’Autodromo nazionale di Monza per
discutere del possibile spostamento del Gran premio d’Italia da Monza a Roma.

Sono intervenuti il Presidente dell’Autodromo di Monza Claudio Viganò, il

Sindaco di Monza Marco Mariani, il Presidente della Regione Lombardia

Roberto Formigoni e i rappresentanti della Camera di Commercio,

dell’Associazione industriali e dell’Unione del commercio di Monza e

Brianza.



“La storia di questa competizione – ha aggiunto Rizzi – ci insegna che il

Gran premio deve restare a Monza. L’Autodromo è stato costruito negli anni

Venti per ospitare la gara e ricostruito, dopo i danni provocati dalla

guerra, per continuare la sua tradizione. Nel 1980 si scelse di andare a

Imola, ma l’assenza è stata solo di un anno e da allora Monza è sempre

stata la sede del Gran Premio d’Italia”.






































Nessun commento: